Adriano Basile
  Approfondimenti     
«
 
Eventi
<
Luglio
>
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 -- -- -- --

Questa settimana

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 5
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


I preferiti
New Blog (11551)
New Blog (10918)
Antimafiaduemila (2975)
La mia libreria (2186)
Repubblica (2019)
Unita' (1971)
Situazione Traffico (1883)
PhD Ingegneria di Catania (1880)
STMicroelectronics (1870)
Corriere della Sera (1744)
Unict (1704)
NoiseFromAmerika (1587)
Ilsole24ore (1387)


google
Google

Visite
Web site analytics
utenti collegati

 
Dossier Spazzatura
Inserito il 04 aprile 2008 alle 08:29:43 da admin.

2 - Una Situazione Davvero Particolare

2 - Una Situazione Davvero Particolare

Abbiamo detto che a poche centinaia di metri dalla casa di alcuni di noi, nel quartiere di Gianturco, è stato individuato uno dei luoghi per lo stoccaggio dei rifiuti. Chi non conosce Napoli a fondo, ci siamo resi conto, può immaginare che Gianturco sia un quartiere del tutto periferico, poco densamente abitato e che il luogo prescelto debba essere situato in una zona pressoché disabitata.
Non è affatto così: Gianturco non è nel centro storico, quello maggiormente conosciuto dai turisti, ma è comunque parte del centro della città ed il sito è circondato da centinaia di migliaia di abitanti. Più o meno, per utilizzare un termine di paragone conosciuto a buona parte degli italiani, è come se la Regione Lazio avesse deciso di costruire un sito di stoccaggio rifiuti presso la metro Tiburtina. Un'altra località conosciuta per i servizi che i media hanno dedicato alla rivolta della sua popolazione è Pianura.
Anche qui si può pensare che il sito sia stato localizzato curando la distanza dalle abitazioni e facendo attenzione a ridurre l'impatto ambientale. Anche qui, le cose non stanno affatto così: il sito non solo è ad immediato ridosso di Pianura, ma addirittura sorge letteralmente di fronte al Parco degli Astroni, uno dei vanti naturalistici della zona a nord di Napoli. Sempre per usare un termine di paragone che può essere ben compreso da buona parte degli italiani, è come se la regione Lombardia avesse deciso di costruire un sito di stoccaggio rifiuti non solo vicinissimo a Como, ma per di più di fronte ad uno degli scorci più belli del suo Lago. D'altronde, non è certo il peggio che abbiamo. Anche Serre Persano è balzata agli onori della cronaca per la rivolta della popolazione. Ebbene, stavolta il sito è stato localizzato direttamente all'interno della stupenda oasi del WWF che sorge nel suo territorio.
Continuando il gioco dei paragoni, ve l'immaginate la costruzione di una megadiscarica in Sardegna nel bel mezzo del Parco Regionale di Molentargius - quello dei Fenicotteri Rosa, per intenderci? Comunque, la cosa non finisce qui: ora il superpoliziotto De Gennaro - proseguendo nella degna opera dei suoi predecessori - ha deciso di situarne un altro nel Parco del Vesuvio. Ve l'immaginate la costruzione di una megadiscarica nel Parco delle Dolomiti, a due passi da Cortina d'Ampezzo?

Condividi articolo con:

 
<< 1 - Una Realtà Incomprensibile dall'Esterno 3 - Lo Stato della Norma >>

 
 Adriano Basile and ©AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 2,21875secondi.
Versione stampabile Versione stampabile