\\ Home Page : Articolo : Stampa
intercettazioni e mafia
Di Adriano (del 12/06/2009 @ 07:49:13, in Vignetta-Blog, linkato 5174 volte)

iersera non ho visto TG, quindi non so se son state mandate le immagini di quanto accaduto in aula. Come scrivevo ieri questo ddl va contro il mio senso di giustizia. Perche'? Ho fatto una lettura veloce di quanto scritto e vi riporto le mie prime perplessita'...

1. Si potranno fare intercettazioni se l'indagato e' accusato di delitti non colposi per i quali e' prevista la pena dell'ergastolo o la reclusione superiore nel massimo a cinque anni. Ma son necessari "gravi indizi di reato", ossia se siamo gia' sicuri che sei colpevole approfondiamo.

2. Le intercettazioni dureranno al massimo 30 giorni, prorogabili a 60 in scaglioni di 15 giorni. Opinabile dal mio punto di vista.

3. Per mafia, terrorismo e reati gravissimi le intercettazioni sono concesse se ci sono "sufficienti indizi di colpa" (si gioca sulle parole, prima era gravi ora e' sufficienti). Anche qui massimo 60 giorni di intercettazioni in due scaglioni 40 e 20. Credo siano un po' pochi 60 giorni se ricordiamo quanto durarono le intercettazioni per Riina e Provenzano.

4. Le intercettazioni ambientali sono consentite solo "se vi e' fondato motivo di ritenere che NEI luoghi dove sono disposte si stia svolgendo l'attivita' criminosa". Ho evidenziato il fulcro del capoverso. Se faccio rapine in banca non mi possono intercettare a casa se non si hanno "gravi indizi". Cosa ve ne pare? A me pare debole.

5. Si fa divieto di utilizzare le intercettazioni in procedimenti diversi da quello per cui sono state disposte, ad esclusione di mafia e terrorismo. Ossia: se mentre ascolto Tizio e Caio perche' sospettati di rapina, Tizio rivela di aver stuprato Genoveffa non posso usare tale "rivelazione" contro di lui. Minchia!

6. C'e' un tetto di spesa che annualmente il ministero della Giustizia decide e stanzia, ma non c'era in Italia l'indipendenza della magistratura?

Un osservazione finale: il PD aveva chiesto il voto segreto sperando in franchi tiratori del centro destra e invece... ...il via libera e' arrivato con 318 favorevoli, 224 contrari e un solo astenuto (il deputato Svp Karl Zeller), ma i conti non tornano: in aula c'erano 299 deputati del centrodestra e 243 del centrosinistra. Che dite???

Questo a Roma, ma politici di casa nostra (Sicilia) si fan notare per concorso in corruzione aggravata dall'aver favorito l'associazione mafiosa. I senatori Carlo Vizzini (Popolo della Liberta', presidente della commissione Affari costituzionali), Salvatore Cintola, Saverio Romano e Salvatore Cuffaro (Udc) saranno chiamati a risponderne nei prossimi giorni. Tutto l'articolo:

http://www.adrianobasile.net/news.asp?id=480

PS se volete potete invitare altri amiche/amici a leggere queste mie righe, comunicatemelo o ditele/ditegli di scrivere a vignettadelgiorno-subscribe@adrianobasile.net