\\ Home Page : Articolo : Stampa
Guardare oltre...
Di Adriano (del 15/03/2013 @ 19:08:42, in Memoria, linkato 2334 volte)

 Fa un certo effetto sentirsi dire "perdere un figlio è una delle cose più devastanti che ti possano accadere, ma se non avessi perso mio figlio non avrei scoperto tante delle cose che mi circondano e a cui prestavo poca attenzione. Quante delle cose che programmi nella vita vanno in porto? Poche, realmente poche! Il resto lo fai adattandoti alla vita e a quello che ti arriva. Grazie alla malattia di Carmine ho scoperto un mondo di sofferenza, ed ho riversato in quel mondo la mia sofferenza per alleviare gli altri. È come tenere in vita mio figlio, ora quel l'ospedale è un fiore all'occhiello di Napoli".

 

 

Ed ecco che mi mostra un video

 

http://youtu.be/2xdXItotSvI

 

Il cui sottotitolo è scritto dalla sua regista

 

Di cancro si può guarire! e nel corso della guarigione è forse bene ricordare che anche nella malattia il bambino mantiene integra la sua umanità, un'umanità che si esprime con forza ed energia nel modo che gli è proprio: nel gioco! E nel gioco la proiezione nel futuro è sempre possibile! lasciamo che i bambini ce lo insegnino e permettiamo al gioco di infondere in noi e nel bambino stesso energie positive e buon umore.
(Luisa Guarro)