Adriano Basile
  BENVENUTO     
«
 
Eventi
<
Agosto
>
L M M G V S D
-- -- -- 01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 --

Questa settimana

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 12
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


I preferiti
New Blog (11649)
New Blog (11019)
Antimafiaduemila (2981)
La mia libreria (2197)
Repubblica (2032)
Unita' (1973)
STMicroelectronics (1889)
Situazione Traffico (1887)
PhD Ingegneria di Catania (1886)
Corriere della Sera (1747)
Unict (1706)
NoiseFromAmerika (1595)
Ilsole24ore (1389)


google
Google

Visite
Web site analytics
utenti collegati

 
Adriano Basile Blog
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Adriano (del 16/07/2010 @ 15:09:09, in Vignetta-Blog, linkato 5860 volte)

  Vi ricordo che la prossima vignetta sara' nelle vostre caselle mail il 30 agosto pv. Spero sentiate la mancanza dei miei scritti 'quasi' quotidiani e parliate bene di me. : - )

 Veniamo al tema del giorno che mi viene ispirato da un link che mi ha girato Fabrizio con un editoriale di Massimo Gramellini:

"Lo conosci alla Statale di Milano che non hai ancora vent'anni. A ventitre' cominci a lavorare per lui. A trentatre' diventi il suo segretario personale e segui i lavori di ristrutturazione della sua villa: impianti elettrici e antifurto umano, un certo Mangano stalliere. A quarantuno entri nella sua concessionaria di pubblicita' e gliela trasformi in una macchina da soldi. A cinquantadue converti la concessionaria in un partito politico ed e' grazie a te se vince le elezioni. A cinquantaquattro vieni arrestato a Torino per un'indagine sui fondi neri della sua azienda, ti ritiri dietro le sbarre con un'edizione rilegata dei Promessi Sposi e sopporti tutto in silenzio, persino il chiasso di Sgarbi quando corre a visitarti in carcere. A cinquantotto patteggi una pena di due anni e tre mesi per frode fiscale e false fatture relative a un'azienda il cui proprietario e' lui. A sessantanove sei condannato in appello a sette anni per concorso esterno in associazione mafiosa e intanto rilasci interviste sulla sua bonta' e su quella di Mussolini, lo consigli, lo proteggi, ti fai intercettare in conversazioni curiose con un coordinatore del suo partito e un piduista sardo. E lui, invece di dedicarti un monumento a cavallo con stalliere o almeno un vialone di villa Certosa con vista sulle ballerine, che cosa fa? Ti definisce "pensionato sfigato".

Bell'amico si e' scelto, dottor Dell'Utri."

Lettera triste, ma piu' triste e' la situazione degli altri italiani che lavorano dall'alba al tramonto e si ritrovano ben prima della pensione ad essere "sfigati". Perche' manca una classe politica degna di questo nome e manca una classe dirigente seria e lucida. E penso al tessuto imprenditoriale italiano che non e' fondato sulle poche grandi imprese ma sulle migliaia di piccole e medie imprese sparse per il territorio nazionale. Ma la classe politica di cui sopra ascolta la classe dirigente ad occhi chiusi, basta che la Marcegaglia faccia una scorreggia ed il governo si inchina indifferente ai problemi del reale tessuto economico nazionale. Gli incentivi vanno sempre alle grandi aziende e mai ai piccoli imprenditori, questi spesso creano aziende dal nulla, prosperano per anni ma al momento di "crescere" delegano il figlio o la figlia a continuare l'impresa di famiglia.

E qui l'asino che non vola casca di botto! Il o la Lapo Elkan dei poveri, che ha avuto agi per tutta la vita si trova al comando di una barca ma non sa neanche' fare la "O" con il bicchiere. Apre bocca e rovina quel che il genitore ha costruito per anni... ...e chi ne paga le conseguenze non e' certo lui figlio di papa'. Ma i dipendenti che hanno stretto i denti, che per anni hanno calato la testa ringraziando Dio di avere un posto fisso si vedono passare la vita davanti. Intendo, la vita lavorativa che diventa di botto non piu' quel punto fisso, quell'ancora a cui aggrapparsi e che ti dava il pane...

A queste persone va il mio pensiero pre-vacanziero. Stavolta "non c'e' sta chi ce' penza"! E non contiamo sul fatto che l'amico di Dell'Utri sia tolto dai cabasisi a settembre, sara' sempre qua... ...tranquilli! Come il sottoscritto.

Ciao e Buone Vacanze

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 15/07/2010 @ 13:34:30, in Vignetta-Blog, linkato 5548 volte)

 Eccoci alla penultima vignetta della stagione, eh si' c'e' ancora domani e poi ci risentiamo a settembre.

Quest'anno la pausa estiva inizia con un po' d'anticipo... ...settimana prossima ho un impegno importante e sentito: Mi sposo!! O meglio "ci sposiamo", nel senso che siamo in due a farlo, quindi da settembre aspettatevi vignette piu' mordenti e sagaci... ...eh certo, dovro' scaricare e sfogare il dente avvelenato da qualche parte, no?

Sto scherzando ovviamente! E' chiaro???

L'altro ieri parlavo di manovra finanziaria, come sappiamo ci sono in ballo 35 miliardi di euro nei conti di Tremonti, che tira di qua e di la' la coperta corta. Ma come diceva Toto': "e' la somma che fa il totale" e mi sa che il Totale e' sbagliato. Oggi si vocifera che questa manovra servira' a coprire i buchi ma non a risanare, si dice nel dettaglio che dopo l'estate servira' una ulteriore manovra finanziaria da circa 25 miliardi di euro. 34 e 25 fanno 59!! Caspita!

Se fosse vero si comprendono tante trepidazioni attorno alla manovra. Non si puo' posticipare perche' dovra' arrivare l'altra. Non si possono accorpare perche' il botto sarebbe immane. E quindi, si tiene un profilo basso... ...tanto a settembre avremo gia' dimenticato d'aver avuto la manovra estiva. Staremo pensando a tante altre cose e ci infinocchieranno con la manovra da 25 miliardi. Come se fosse l'unica dell'anno! Quella che rimedia tutto.

D'altra parte mi chiedo e vi giro la domanda: ce la fara' Berlusconi a far passare ancora l'idea che non sta aumentando le tasse? Ci crede ancora qualcuno? Al momento si'. O almeno chi non le paga, o chi le paga poco continua ad essere convinto che NonnoB non ha alzato le tasse.

Gli altri: poveri operai, metalmeccanici, muratori, insegnanti e precari stanno gia' ora facendo i conti con un stipendio in preda ai topolini. Eh si', mi diverto a notare che le micro tasse in busta paga: addizionale qua e la' fanno si' che il mio stipendio attuale sia circa 20 euro meno dell'inizio dell'anno. E sara' sempre cosi'. Il federalismo portera' sempre piu' a questo... ...a far diventare lo stipendio una groviera.

Ha ragione Antonio Albanese che sbeffeggia la classe politica, sembra che ci importa solo "chiu pilu pi tutti", il pane non e' piu' di moda. Conta l'apparenza e non il fare. E un po' come il contrapporsi dei cartoni animati della mia infanzia: I puffi, l'ape maia e Gigi la Trottola.

I puffi ti facevano immaginare un mondo micro, in cui i "grandi" incutevano terrore. In cui bastava avere la pelle blu per essere un diverso. L'ape maia era l'unica ape che non faceva un cazzo dalla mattina alla sera, alla faccia di quanti parlano di "ape operaia". Gigi La Trottola era l'equivalente di Cettola Laqualunque: "con un pizzico di pilu la pillola va giu', va giu'..."

Bah, ho bisogno di una vacanza: scrivo minchi... a raffica.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 14/07/2010 @ 13:42:41, in Vignetta-Blog, linkato 5729 volte)

 Scrivo spesso di politica e forse poco di Cronaca, oggi sul Corriere della Sera c'e' un articolo di cronaca al contrario. Anziche' dare la parola alla vittima, ai parenti e agli inquirenti la parola e' del colpevole: un uomo di sessant'anni che confessa di essere uno stalker...

http://www.corriere.it/cronache/10_luglio_14/Confessioni-di-uno-stalker-pentito-mottola_6294a0fc-8f05-11df-9bdb-00144f02aabe.shtml

Vi consiglio di leggere per capire e "curare"...

Cambiando argomento volevo ricordare un'associazione che avevo segnalato tempo fa: Kiva. Il cui sito e' www.kiva.org e' un'associazione benefica che si occupa di micro-credito solidale. Presta piccole somme in denaro a chi ne ha bisogno nei paesi piu' poveri del mondo.

Personalmente non ho avuto l'occasione di "verificare" con mano la bonta' dell'associazione ma ricordo che qualcuno c'aveva provato. Se legge queste mie righe o qualcuno lo conosce vi prego di scrivere sul blog le proprie impressioni

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 13/07/2010 @ 09:57:11, in Vignetta-Blog, linkato 6383 volte)

Buondi'
 Ieri a TG3 Linea Notte ho sentito parlare di governo "balneare" erano anni che non si parlava in questi termini. La prima Repubblica ci aveva abituati a questo termine per raccontarci che si faceva il minimo indispensabile per tirare a campare fino all'autunno.

 Ma la situazione economica, lo stato delle casse italiane e la precarizzazione ci permettono questo governo a mollo?

Secondo me no, urge la manovra correttiva. Che brutto termine, non l'ho sentita nominare in TV neanche' a TeleKabul. Sembrano tutti con la testa sotto la sabbia, 35 miliardi di Euro non e' un colpetto ma e' piu' della manovra di dicembre scorso. E probabilmente a dicembre prossimo si dovra' aggiustare ancora il tiro. Cosa fa la manovra?

Proclami sulla lotta all'evasione, ma atti concreti Zero. Intanto si potrebbe far cassa facile ma non la si fa per non disturbare il premier e suo fratello. Eh si', gia' il 15 giugno (grazie Lino per la segnalazione) la corte di giustizia Europea condanna il Governo sugli incentivi al digitale terrestre: "Misura che avvantaggia le emittenti digitali terrestri a danno di quelle satellitari. L'Italia deve recuperare i soldi da chi ne ha beneficiato".

Ma ora siamo alla farsa. Il digitale terrestre moltiplica i canali fruibili dall'utente finale. In tutto il mondo questa moltiplicazione dei pani e dei pesci ha fruttato alle varie amministrazioni fior di quattrini:
- Stati Uniti, l'asta frequenze ha fruttato 19,6 miliardi di dollari.
- Germania, 3,68 miliardi di euro.
E in Italia? Stime dicono che avrebbe fruttato 12 miliardi di Euro. Un terzo della finanziaria! Ma...


...il governo ha deciso di dividere le 25 frequenze (ogni frequenza ospita un Mux, per cui un pacchetto di canali) tra chi le possedeva gia' nell'analogico a costo zero piu' una piccola torta! Wow. E chi erano costoro?
Rai, Mediaset, Telecom Italia (La7, MTV...) si sono aggiudicati 20 delle 25 frequenze a titolo gratuito. In dettaglio: 5 alla Rai, 5 a Mediaset, 3 a Telecom Italia e le restanti 7 a Rete A, Telecapri e Europa 7.Le restanti cinque non vanno all'asta ma ci sara' un "beauty contest" (un concorso di bellezza) nella cui giuria ci sara' sua maesta che scegliera' a chi assegnarle.

E qui la cosa ancora piu' assurda: Rai, Mediaset e Telecom Italia possono partecipare al concorso di bellezza. Ma nessun operatore di telefonia mobile vi puo' partecipare. Quindi nessuno spazio a nuovi operatori.

E nel frattempo Telecom Italia inizia a licenziare (grazie Stefano)
http://www.ictbusiness.it/cont/news/telecom-italia-inizia-la-stagione-dei-licenziamenti/24872/1.html

Bah, sembra il paese dei balocchi di Collodi!

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 07/07/2010 @ 15:26:32, in Vignetta-Blog, linkato 6280 volte)

 Brancher s'e' dimesso. Uno degli atti piu' vergognosi degli ultimi tempi e' arrivato al capolinea... per tutti gli altri e' sceso in campo il presidente ed il suo scudiero Alfano. Infatti e' in arrivo un nuovo lodo che prevede di "allargare al presidente del Consiglio e ai ministri l'applicazione dello scudo per fatti commessi prima dell'assunzione della carica".

E non solo...
...il gioco si sta facendo torbido anche all'interno, e' iniziata la "compravendita'" dei finiani, ecco cosa si vocifera (dal Fatto Quotidiano)...

... in maniera neanche troppo sotterranea nei corridoi del Parlamento in questi giorni. Mentre si parla sempre più insistentemente della volonta' del presidente della Camera di costruire "un terzo polo". La direttrice del Secolo, Flavia Perina, orgogliosamente sul piede di guerra: "Se contatta me, ci faccio l'apertura del giornale. Ma ogni tanto qualcuno mi dice 'Che buffo, mi ha chiamato il Cavaliere'", racconta, annunciando l'intenzione di scrivere un pezzo sull'argomento.

Una conferma "per opposizione" arriva da Giorgio Stracquadanio, interprete fedelissimo del Cavaliere, che ieri mattina ad Omnibus di fronte a questa ipotesi, praticamente impedisce la discussione. Che il presidente del Consiglio stia mettendo sul piatto tutte le sue armi, dalla seduzione alla minaccia, non e' una novita'. Dai tempi della direzione nazionale nella quale si e' consumato lo show down a oggi, e' stato tutto un tessere tele, un cercare di intaccare la galassia finiana, sia tentando gli indecisi, che provando ad attrarre le personalita' più in vista.

Dunque, per cominciare da queste ultime, Berlusconi ci ha provato con Fabio Granata e Benedetto Della Vedova. Senza risultati. "Mi ha chiamato prima della direzione. E' stato un colloquio molto approfondito sulle tematiche della giustizia. Io ho riaffermato le mie idee", racconta Granata. E Della Vedova: "Mi ha cercato una volta. Voleva capire il perche' di certe mie posizioni, vedere se c'erano margini di modifica e di influenza. Poi, per fortuna non e' piu' successo”.

Strategicamente, il premier ha lasciato fuori gli ultras. "Sono stata l'unica a non essere cercata dal Cavaliere. Perche' mi conosce e sa chi sono io – dichiara Angela Napoli – Ma ha parlato con tanti. Con Moffa, con Bocchino. Con Augello, che francamente non capisco se fa il doppio gioco. C'e' da tener presente che chi rischia la ricandidatura e' un obiettivo più facile”. Mentre un vecchio parlamentare di provenienza An e specchiata cultura fascista, come Lamorte: "Purtroppo io con Berlusconi, anche se e' il presidente del mio partito, non ci ho mai parlato”. Enigmatico Bocchino: "Con me non ci puo' neanche provare. Comunque dopo la direzione mi ha chiamato, una volta".

Staremo a vedere come va la tela...

...nel frattempo godetevi queste belle news tutte siciliane:

Lo sfregio del «secondo porto» sulla costa di Siracusa
 http://www.adrianobasile.net/news.asp?id=591

Benvenuti a Giarre, la capitale delle opere pubbliche abortite
http://www.adrianobasile.net/news.asp?id=590

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 06/07/2010 @ 13:51:22, in Vignetta-Blog, linkato 5676 volte)

  Oggi desidero parlare di una falsa notizia, quindi non credete a quel che leggete...

"Il latte in cartone, quando non e' venduto dopo un determinato termine di tempo e' rispedito in fabbrica per essere pastorizzato un'altra volta... Questo processo puo' ripetersi fino a 5 volte, cosa che conferisce al latte un sapore diverso da quello iniziale, aumentando la possibilita' di cagliare e riduce significativamente la sua qualita', nonche' anche il valore nutritivo diminuisce...
Quando il latte ritorna sul mercato, il piccolo numero che vedete dentro il cerchietto nel file allegato viene modificato.
Questo numero varia da 1 a 5.
Sarebbe conveniente comprare il latte quando il numero non supera il "3". Numeri superiori comportano una diminuzione nella qualita' del latte. Questo piccolo numero si trova nella parte inferiore del cartone; se compri una scatola chiusa, e' sufficiente controllare uno dei cartoni, tutti gli altri avranno lo stesso numero.
Ad esempio: se un cartone ha il numero 1, vuol dire che e' appena uscito dalla fabbrica; ma se ha il numero 4, significa che e' gia' stato pastorizzato fino a 4 volte ed e' stato rimesso sul mercato per essere venduto..."

In realta' e' una bufala colossale, ma questa notizia gira su internet da qualche mese con il solito metodo del giro di email.

Infatti, la pastorizzazione del latte scaduto e' un atto illecito e nessun produttore di latte e' autorizzato a tale pratica. Il numero stampato sul fondo della confezione del latte ( il Tetrapak ) non e' altro che il numero della bobina che ha stampato la medesima.

La risposta di Tetrapak e' ancora piu' chiara:

- nel caso del latte fresco pastorizzato il numero stampigliato sul fondo si riferisce al dosatore della macchina di confezionamento (ogni macchina ha 4 dosatori, quindi e' normale trovarne uno di questi). Se un consumatore dovesse segnalare un'anomalia, mediante questo numero si risale al dosatore utilizzato per riempire il pacchetto. Per quanto riguarda il numero delle pastorizzazioni la normativa in vigore e' molto chiara: si puo' commercializzare solo latte fresco pastorizzato che abbia subito un unico trattamento termico, a partire dal latte crudo.

- nel caso del latte UHT (a lunga conservazione), a cui la foto della mail si riferisce, il numero, se e' presente (e non e' scontato che lo sia) viene impresso dalla cartiera della Tetra Pak (azienda che fornisce i contenitori).
Anche in questo caso e' utile per garantire la rintracciabilita' dei contenitori. Infatti il numero (da 1 a 5) si riferisce al taglio della bobina originaria (ogni bobina viene tagliata in 5 strisce).

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 05/07/2010 @ 13:22:34, in Vignetta-Blog, linkato 6659 volte)

 E' la prima volta che scrivo in alta quota. Sono in aereo e sto leggendo il "fatto quotidiano", ve lo consiglio.

Ha ragione Patrizia che dice: "e' una forma di lettura a cui non si e' abituati, si parla di fatti, notizie, dati ma soprattutto nomi e cognomi". E' vero! Leggo spesso i vari quotidiani: il Corriere, Repubblica, la Stampa e tanti altri, spesso on-line. Ma ora che ho provato a leggere questo nuovo quotidiano e noto la differenza: non si cerca la forma verbale, non ci si contorce con le parole per raccontare un'opinione.

Repubblica ad esempio, e' chiaramente anti-berlusconiana. E' chiara la posizione politica della testata e della maggioranza dei suoi giornalisti. Seppur chiara, ho sempre l'impressione che il giornalista di turno si sforzi a sottolineare "io la penso cosi'", "io critico il governo". Come se si dovesse mantenere una posizione, una bandiera.

Anche il "fatto quotidiano" si dimostra un giornale anti-governativo, ma non lo leggi dalle opinioni ma dai fatti che ti racconta. Ad esempio nel numero di oggi si parla di Dell'Utri. E non si sta li' a cincischiare sull'opinione ma si raccontano in 4 pagine intere tutti i fatti noti che riguardano il Senatore del PdL. Da Mangano agli assegni ai boss per permettere l'installazione dei ripetitori Fininvest negli anni '80, dalle bombe alla Standa di Catania ai legami con Vito Ciancimino (il padre). Dalle affermazioni dei pentiti al processo Dell'Utri al mancato interrogatorio a Ciancimino Jr.

Non so se rendo l'idea!

E' come la differenza tra i due programmi televisi Annozero e Report.

Il programma di Santoro ci ripete continuamente da che parte sta. Anche se lo sappiamo tutti. I suoi spettatori sono al 90% persone che la pensano come lui, che son contenti che Tartaglia non sia giudicabile. Anzi lo reputano un eroe.

Viceversa il programma della Gabanelli ci racconta fatti. Ci dice che il tale assessore s'e' fatto imbrogliare dalla banca x, che tale imbroglio e' ricaduto sulle casse del comune e quindi sulle tasche dei cittadini.

Ecco, ci racconta fatti che tendono ad una tesi. E' un po' come un esercizio di Analisi Matematica I. [che incubi su quegli appunti...] Non c'e' la necessita' di dire l'ipotesi da cui partiamo, ossia sono un giornalista di sinistra e scrivo per questo. No!

Un paio d'articoli d'esempio:
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/05/a-messina-la-legge-diventa-ad-rectorem-per-rimanere-a-capo-dellateneo-un-anno-in-piu/36444/

http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/07/03/quando-linformazione-diventa-propaganda/36061/

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Pagine: 1

Iscriviti a BannerGratis: lo scambio banner di Mr.Webmaster!
 
< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Blog (33)
Memoria (15)
Politik (18)
Vignetta-Blog (344)

Catalogati per mese:
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Curious to determine...
04/09/2012 @ 10:33:36
Di Gucci Outlet
googleuznwpd.com,htt...
04/09/2012 @ 10:20:04
Di Michael Kors 2012
googlelhqlhu.com,htt...
04/09/2012 @ 10:06:17
Di Michael Kors 2012
googleczgdgt.com,htt...
04/09/2012 @ 09:58:35
Di moncler women jacket
Here is an area that...
04/09/2012 @ 09:54:47
Di Michael Kors Outlet




 
 Adriano Basile and ©AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 2,601563secondi.
Versione stampabile Versione stampabile