Adriano Basile
  BENVENUTO     
«
 
Eventi
<
Novembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- 01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 --

Questa settimana

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 15
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


I preferiti
New Blog (11885)
New Blog (11258)
Antimafiaduemila (3026)
La mia libreria (2241)
Repubblica (2079)
Unita' (1997)
PhD Ingegneria di Catania (1921)
Situazione Traffico (1917)
STMicroelectronics (1905)
Corriere della Sera (1764)
Unict (1720)
NoiseFromAmerika (1629)
Ilsole24ore (1403)


google
Google

Visite
Web site analytics
utenti collegati

 
Adriano Basile Blog
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Adriano (del 18/07/2011 @ 16:27:57, in Vignetta-Blog, linkato 3828 volte)

Un saluto speciale ai leghisti che mi leggono, magari non ce n'e' manco uno...

Siete stati presi per i fondelli! Il documento distribuito il 19 giugno a Pontida e' gia' disatteso nei primi due punti (quelli promessi in due settimane) e domani scattera' il termine degli altri punti (al mese). Nessun taglio delle bollette, anzi in finanziaria si scrive che aumentano! Nessun taglio ai costi della politica, nessun finanziamento ai trasporti pubblici, e tanto altro...

Il vostro caro Bossi va preso per i fondelli cosi' come il nano di Arcore. Meditate a chi dare il voto al prossimo giro.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 14/07/2011 @ 14:05:53, in Memoria, linkato 3464 volte)

Buondi'
 Al mio post di Venerdi' scorso ha risposto corposamente TuryCell, mi sembra giusto divulgare la sua posizione:
http://www.adrianobasile.net/dblog/articolo.asp?articolo=306

nel frattempo per qualche gioco strano nella mia mente, desidero parlar d'altro...


"cosa prova in questo momento? Quali sono i suoi sentimenti per...?"

Mi e' capitato spesso di sentire in TV, giornaliste e giornalisti fare questa domanda ai familiari di una vittima di omicidio, o ai parenti di un militare ucciso in guerra. Ed ho immaginato di rispondere al loro posto...

Dopo attimi di silenzio. Dettati dalla ricerca di una calma interiore! Non perche' hai una telecamera in mano e andrei in eurovisione, me ne fotto di questo. Ma per rispetto mio e soprattutto del mio caro.

"Innanzitutto desidero complimentarmi con lei per la sagacia ed il suo interesse per la vicenda che ci ha toccato, la sua interessante domanda lo dimostra. Per cui e' giusto che non le dia una risposta banale, superficiale, emozionale. E' giusto che non risponda su due piedi... A bene riflettere perdere una persona cara equivale a perdere parte di se' stessi, non tutte le parole e le frasi sono uguali, non tutte riescono ad esprimere il crogiolo di sentimenti che macino dentro. Tirar fuori quelle giuste e' operazione ardua assai.

Sa siamo cresciuti assieme, ricordo tanti momenti belli, sorrisi, vacanze, giornate importanti ma soprattutto occasioni stupide per gli altri ma, fondamentali per noi. Potrei star qui a raccontare parte della nostra vissuta assieme, momenti intimi per farle fare scoop televisivi con la Barbara D'Urso, anedotti normali per chiunque ma che in queste occasioni rivestono il ruolo di tracce per scovare del torbido nel passato di una persona. Le estati al mare sono le preferite, no? E' complicato riassumere la sua personalita', ho l'impressione che qualunque cosa direi, distorcerebbe il mio pensiero e soprattutto la sua memoria.

Mi ripeto, trovare la frase giusta mi vien difficile, non credo di essere in grado di tirar fuori i miei sentimenti piu' profondi... forse una frase per tutte: sono cazzi miei e non te li vengo mica a raccontare a te! Un perfetto sconosciuto che vien qui per sciacallare sui miei sentimenti. Ma guardati allo specchio la mattina e immaginati senza un occhio e con la faccia attraversata da una ferita trasversale. Ecco come mi sento e come ti dovresti sentire tu a fare domande tanto idiote e meschine.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Turycell (del 13/07/2011 @ 14:21:25, in Vignetta-Blog, linkato 3712 volte)
Dai per scontato che la maggioranza degli elettori del Pd voglia tutto questo.
 
Per dire, meritocrazia non significa solo mandare avanti i meritevoli, ma anche tenere indietro i fancazzisti. I primi nemici di un programma simile sarebbero – ovviamente – i sindacati. Anzi, ti ricordi che una volta i Cobas hanno rinunciato a un aumento per gli insegnanti meritevoli, pur di non consentire al Ministero di determinare chi fosse meritevole e chi no?
 
Riguardo alle province, la posizione del Pd e chiara e non ne prevede l’abolizione. Perché avrebbero dovuto votare una legge che va contro il loro programma?
 
Il vero buco nero dei conti degli enti locali sono – a quanto mi consta – i consulenti. Fino a quando un consigliere regionale a cui dimezziamo lo stipendio può raddoppiarlo al suo consulente, che per puro caso è sua moglie, non andremo da nessuna parte. Questo è il conflitto d’interessi che mi sta più a cuore.
 
La RAI dovrebbe essere privatizzata, altro che fondazione. La Lega lo dice, ma non lo farà mai. E il cinema italiano deve mantenersi da solo sul mercato, non campare di contributi. Aiuti sì, totale dipendenza no. Non siamo in Italia Sovietica – e questo vale anche per albi professionali e gilde protezioniste varie. Perché non posso aprire un’edicola a meno di 150 metri da un’altra già esistente? Perché non posso laurearmi in Giurisprudenza e decidere che voglio fare il notaio? Su questo punto in particolare, Bersani ha già dato prova di non tenere di inimicarsi le potenti lobby – sì, forse è davvero un alieno.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 08/07/2011 @ 00:00:01, in Vignetta-Blog, linkato 3249 volte)

 Oggi mi faccio gli auguri da solo di Buon Onomastico!

Rimpiangere il PCI e' sicuramente sbagliato, pensare ad un partito di proprieta' del segretario di partito e' un'idea che i sinistrorsi gradiscono lasciare alla destra PdL. Chi pensa a sinistra generalmente e' un ascoltatore, un uditore del pensiero altrui ma, che alla fine vuol farsi una propria idea. Questa diventa talmente propria che sara' diversa dall'altra d'origine, quasi per partito preso. Due votanti Partito Democratico (o Italia dei Valori, o Sinistra Ecologia e Liberta', o qualunque altro partito di sinistra) che dicono e pensano a fondo la stessa cosa sono rare come trovare due chicchi di sabbia su un ghiacciaio. Questo a loro dire viene lasciato ai populisti e te lo dicono in senso dispregiativo.

Prendo fiato!

Ieri scrivevo: "non c'e' opposizione in Italia", oggi vorrei esprimere la mia perplessita' sul ci sara' mai?

La storia mi da' torto, nel '96 e nel 2006 il centro sinistra ha vinto le elezioni battendo entrambe le volte Berlusconi e l'armata Brancaleone. Questo e' innegabile, ma entrambe le occasioni hanno mostrato litigiosita' interne e scarsa collegialita' nelle decisioni prese. Forse la critica ancora piu' forte che mi sento di fare e' la mancanza di decisioni "epocali" ed aspettate dai sinistrorsi. Ma quali?

Beh, i due chicchi di sabbia darebbero ovviamente risposte diverse, e se chiediamo agli altri votanti del '96 o del 2006 avremmo tante proposte da riempire rotoli di pergamena. Provando a fondere le idee avremmo avuto:
- risoluzione del conflitto di interessi
- trasformazione della RAI in una fondazione
- aumento del pluralismo mediatico
- imposizione della meritocrazia nella sanita', pubblica istruzione, amministrazione pubblica
- piu' fondi alla ricerca
- piu' fondi alla cultura, al cinema alternativo, al teatro
- meno costi della politica
- acqua pubblica e gratuita
- si' alle fonti alternative, no al nucleare
...
E sulla TAV?

E qui torniamo ad essere come i due chicchi di sabbia... litigiosi. Basta siamo fatti per essere parte di una opposizione che non esiste.

 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 07/07/2011 @ 22:52:20, in Vignetta-Blog, linkato 3667 volte)

Le polemiche sul voto alla Camera sulle abolizione delle provincie continuano e, desidero approfondire il mio pensiero.

Credo abbia ragione Turycell che sul blog mi scrive che dietro la proposta dell'Italia dei Valori ci sia demagogia, pero' sia, io sia le migliaia di persone che han scritto commenti negativi sul sito del PD credono che nell'astensione ci sia una non posizione, per me l'ennesima. Oggi qui, domani la'. Nel PD si va in ordine sparso, il segretario/alieno non esprime piu' la voce piu' forte del partito ma riveste il ruolo di mediatore interno.

Un giorno si parla di referendum per abolire il porcellum, l'attuale legge elettorale, il giorno dopo si investiga un attimo e ci si accorge che tornare al proporzionale porterebbe in svantaggio il PD. I sondaggi dicono che il primo partito in Italia resta il PdL, alla faccia di Ruby e colleghe. E quindi...
 ...il giorno appresso: "un partito non puo' appoggiare un referendum perche' altererebbe il concetto stesso di referendum popolare". In politichese alieno vogliono dire: il referendum deve partire dal popolo e noi che non siamo espressione del popolo non possiamo raccogliere le firme.

E' quanto mai alieno come concetto. E' un modo diverso di auto referenziarti e dire: noi siamo la casta!

Ma torniamo alle provincie, alcuni articoli sui giornali di oggi scrivono che abolire le provincie porterebbe a risparmiare 4,5 miliardi di euro l'anno. Bella cifra, no? E' un bel pezzo di finanziaria. Sicuramente, non si puo' tagliare con la scure, in un ufficio provinciale non ci lavorano solo i politici ma anche tante persone che han solo quello come lavoro: uscieri, segretari, cancellieri, ... Certamente queste persone vanno ricollocate, non possono essere licenziate in tronco, magari si sposteranno negli uffici comunali piu' vicini. Ma se guardiamo a piu' lungo termine l'esubero temporaneo porterebbe ad un sicuro risparmio, nonche' ad un risparmio immediato: un edificio in meno da gestire, magari da vendere per far cassa, un nutrito gruppo di assessori in meno. Loro si' che li metterei fuori dalla porta. Immaginate Castiglione fuori dai cabasisi? Impossibile, si ricandiderebbe al comune o alle regionali, e vabbe'... ma se lasciamo intatto il numero di assessori comunali e regionali.

Altro risparmio: 110 auto blu in meno, solo contando quelle dei presidenti di provincia. Magari gli autisti li portiamo sulla barca di Cammarata a Palermo a fare gli skipper. Ma le auto le vendiamo in beneficienza o le regaliamo alla polizia o ai carabinieri. Non so se tutti sanno, io lo scoperto l'altro giorno che lo strano paese che e' l'Inghilterra non ha auto blu se non per le alte cariche dello stato. Politici locali e nazionali usano i mezzi pubblici ed hanno il rimborso taxi solo dopo le 23.

E chi ci rappresenta in parlamento invece, non coglie neanche' l'occasione di mandar sotto il governo, si cela dietro comunicati che a me appaiono scritti dalla luna. Infatti, la risposta del PD ufficiale e':
" Ciao Adriano Basile,
ieri il PD alla Camera si e' astenuto sulla proposta di cancellazione delle Province perche' non e' cancellando una parola che si risolve il problema dei costi della politica. Esiste una nostra proposta per quanto riguarda il riordino complessivo del sistema delle autonomie locali e delle regioni e in questa si colloca anche quella specifica relativa alle province. Un riordino che non deve e non puo' avvenire indipendentemente da una nuova e piu' snella visione dello Stato, per fornire cosi' servizi efficienti e non duplicazioni burocratiche.

Ecco perche' non e' sufficiente dire che si aboliscono le province. E' facile demagogia tracciare un segno sulla parola province, sarebbe una operazione identica a quella fatta da Berlusconi con le grandi opere, con i famosi cartelloni pieni di segni che, da inchiostro, non si sono mai trasformati in infrastrutture.

La nostra proposta e' concreta e riorganizza il settore con veri tagli e grandi possibilita' di risparmio, essa e' gia' depositata in parlamento ed e' visibile sul nostro sito internet all'indirizzo www.partitodemocratico.it/leggeprovince
..."

A sentire questo comunicato nel PD hanno le idee chiare ma, allora perche' tutti son convinti che non esiste un opposizione in Italia?

Chi vive sulla luna? Noi o loro?

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 06/07/2011 @ 08:07:14, in Vignetta-Blog, linkato 3117 volte)

Duemila anni fa il popolo di Gerusalemme fu deviato da falsa propaganda. Persone normali, persone come noi inneggiavano quel nome per salvare il ladro e condannare l'innocente alla pena di morte. E' stato uno dei momenti piu' bui della storia Cristiana o, forse, e' stato semplicemente la realizzazione di un disegno. Un disegno piu' grande.

Perche' parto da questo punto?

A torto o a ragione quell'inno in una lontana periferia romana e' forse una delle prime rappresentazioni della "volonta' popolare". A duemila anni di distanza, la volonta' popolare e' svanita in migliaia di rivoli... ognuno pensa al proprio orticello, al proprio tornaconto. La propaganda invece continua tale e quale, falsa oggi come allora: e' un po' la storia del gatto e la volpe di Collodi. Oggi i compagni di merende siedono in parlamento e ti raccontano di monete d'oro e pentole all'origine d'arcobaleni. E noi?

Noi siamo in piazza a gridare: "la vergogna dell'Italia siete voi, siete voi" indicando il popolo blu un giorno, e "chi non salta arancione e'" il giorno appresso. Siamo convinti di essere nel giusto ma non vediamo oltre il nostro naso... siamo frutti (e non figli) di una propaganda che ci vuole dalla memoria corta. Sicuramente, non stiamo decidendo il futuro di una religione ma anche se fosse non ce ne accorgeremmo nemmeno.

Ci siamo abituati a tutto e loro ci prendono sempre piu' per il culo, un giorno la legge salva Fininvest per evitare a Berlusconi di rimborsare il maltolto ed il giorno dopo tutti assieme appassionatamente a votare no ad una proposta di legge per abrogare le provincie.

Votanti si': Italia dei Valori, Radicali e Terzo Polo.
Votanti no: PdL e Lega.

E udite udite, messi all'angolo della piazza a condizionare la clemenza per Barabba ma senza le palle di esprimere un si' o un no c'e' il Partito Alieno Italiano.

Grande Bersani! Hai perso un voto, il mio e forse non solo il mio. 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Pagine: 1

Iscriviti a BannerGratis: lo scambio banner di Mr.Webmaster!
 
< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Blog (33)
Memoria (15)
Politik (18)
Vignetta-Blog (344)

Catalogati per mese:
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Curious to determine...
04/09/2012 @ 10:33:36
Di Gucci Outlet
googleuznwpd.com,htt...
04/09/2012 @ 10:20:04
Di Michael Kors 2012
googlelhqlhu.com,htt...
04/09/2012 @ 10:06:17
Di Michael Kors 2012
googleczgdgt.com,htt...
04/09/2012 @ 09:58:35
Di moncler women jacket
Here is an area that...
04/09/2012 @ 09:54:47
Di Michael Kors Outlet




 
 Adriano Basile and ©AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 2,4375secondi.
Versione stampabile Versione stampabile