Adriano Basile
  BENVENUTO     
«
 
Eventi
<
Settembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 -- -- -- -- -- --

Questa settimana

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 7
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


I preferiti
New Blog (11748)
New Blog (11119)
Antimafiaduemila (2989)
La mia libreria (2216)
Repubblica (2052)
Unita' (1987)
PhD Ingegneria di Catania (1903)
Situazione Traffico (1899)
STMicroelectronics (1897)
Corriere della Sera (1758)
Unict (1714)
NoiseFromAmerika (1614)
Ilsole24ore (1397)


google
Google

Visite
Web site analytics
utenti collegati

 
Adriano Basile Blog
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Adriano (del 27/04/2012 @ 12:57:18, in Vignetta-Blog, linkato 1845 volte)
Il mondo visto dall'altra parte del mondo gira al contrario? vi sembra possibile? Taiwan non è la Cina bene inteso, qui si vive una aria strana: per meta' sembra tutto fermo agli anni '80, un clima da paese sovietico in cui il marchio Made in Taiwan imperava sull'elettronica, e l'altra meta' alla  quale è passata la sbornia, e vuole impegnarsi a relazionarsi con il mondo e soprattutto con la Cina con la quale nessuno parlava da 50 anni. perché gira al contrario? Perché una delle frasi più comuni che ho ascoltato questa settimana è "we are Customer driven", detto con molta convinzione vi assicuro, a livello aziendale è un messaggio che il management passa ai propri dipendenti anche in Europa, ma da noi si parla di Customer satisfaction, Customer care. È meno servile (e non lo dico con disprezzo) il nostro modo di fare.  Parlando al bar, fuori le fila di un meeting ufficiale, si capiscono altre sfaccettature che credo importanti: da quando si sono riaperti i canali di comunicazione con la Cina, si è subliminalmente adottato il loro modo di pensare, il metodo giapponese non funzionava più, l'America è troppo lontana... E allora ti spiattellano in faccia una dura realtà: per consumare in Europa a basso costo devi produrre qua, qui i volumi occupazionali si moltiplicano per 5, per 10 per ogni cosa che fai. La manodopera costa poco e fai lavorare più persone. Oddio, la realtà non è così buonista, si parla di real politique e non di socialismo. Non vale la regola: massima occupazione, anzi il contrario, la filosofia politica sembra quella filo-cinese che ha fatto due conti ed ha deciso che trecento milioni di persone possono avere accesso alla ricchezza ed ad un surrogato di democrazia "fondata sul lavoro", il restante miliardo vive e vivrà nell'entroterra cinese dove si vive e lavora come cinquant'anni fa e il dove il governo spinge affinché il trattore non te lo compri, resti con 10 operai e li paghi con il frutto della terra. Ed ecco che vedi tutto al contrario, il Made in China dell'elettronica nasce o passa da qua, se noi non compriamo i telefonini è qui che muoiono di fame. Abbiamo accettato la nascita della potenza cinese, forse l'abbiamo anche aiutata, ci ha permesso per anni di fare la bella vita: compravamo oggetti, abbigliamento e quant'altro che produrre nella vecchia Europa costerebbe 10 volte di più, quanti sarebbero disposti a comprare l'iPhone se costasse 10 volte il prezzo attuale? Ed è già tra i telefoni più cari. Quindi ora siamo dipendenti dalla Cina come la Cina lo è di noi, non lo sarà per molto, ma ora lo è. Il suo mercato interno cresce e già i trecento milioni di loro che se lo possono permettere comprano più di centomila BMW all'anno, quasi quanto gli stati uniti. Fra un po' non avranno più bisogno di noi e saremo noi il loro terzo mondo... Come dei vecchi reali decaduti.
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 25/04/2012 @ 04:05:06, in Vignetta-Blog, linkato 2035 volte)

Quando ci sono le belle giornate dalla finestra della mia cucina vedo un bel gatto dal pelo bianco, bianco e lungo, che si crogiola su un tetto di tegole rosse. Rilassato come solo i gatti sanno fare: un po' a pancia a l'aria, un po' su un fianco, rigirandosi con tanta disinvoltura che rischia di rotolare giù dal tetto... Ed è questo l'unico instante in cui lo vedi preoccupato, il tempo di riprendere posizione e cominciare a leccarsi il pelo. Tanto che gli frega che si sta sporcando, che gli importa della cena di stasera, del tetto sulla testa, e tutto il resto...

Caro gatto t'invidio dal profondo, nella tua serenità e capacita di vivere il momento bello senza star lì a pensare al dopo, al domani o semplicemente a cosa pensino gli altri del tuo essere "strafottente" del mondo che ti circonda, e non ti intacca nemmeno quell'uccellino che s'è fermato a cantare accanto a te.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 24/04/2012 @ 12:19:04, in Vignetta-Blog, linkato 1963 volte)
Quant'è facile prendersela con i più deboli? Un Sindaco con i finti centurioni attorno al Colosseo, un governo con i lavoratori a 1000 euro al mese, Dio con i disperati e più poveri del mondo. Non hanno il potere e la forza di ribellarsi e siamo sempre lì a chiedere sacrifici a loro, che il terzo mondo resti terzo mondo lo diamo ormai per scontato, quando qualcuno emerge, come la Cina, si trova subito un terzo mondo del terzo mondo: il Vietnam. Nel nostro piccolo paese, che crediamo il centro del mondo, ci stiamo costruendo una " Italia terza", che arriva con sempre maggiori difficoltà a fine mese. E a questa Italia aumentiamo il carburante di 5 centesimi al litro, è a loro che aumentiamo l'iva (che è sempre arrotondata per eccesso dai venditori), è sempre a loro che aumentiamo le addizionali regionali e comunali. Da quant'è che non sentiamo parlare di inflazione? Anche i sindacati, che hanno usato l'inflazione come bandiera della insufficienza dell'aumento degli stipendi, non ne parlano più! E' ad oggi al 3,2%, e sappiamo benissimo quanto questo numero sottostimi l'aumento dei prezzi, ma i nostri stipendi di quanto sono cresciuti nell'ultimo anno? L'aumento nel contratto metalmeccanici dello scorso gennaio a me al netto in busta paga porta gli stessi soldi dell'anno scorso, ed io mi reputo un privilegiato! In bocca al lupo "Italia terza".
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 16/04/2012 @ 15:43:10, in Vignetta-Blog, linkato 2498 volte)

 Non so quanti di voi hanno visto iersera la trasmissione Report. Credo che la Gabanelli e la sua redazione si siano superati, oltre alla consueta operazione di reportage sullo stato del ns paese hanno fatto una proposta e l'hanno sottoposta al nostro presidente del Consiglio. Grandi! E aggiungiamo che e' la prima volta che un presidente del consiglio lo vedo intervistato da Report.

 Per chi non avesse visto la puntata mi arrogo l'idea di fare un riassunto: sicuramente ci sono due tipi d'evasione fiscale, la micro evasione data dai piccoli commercianti, artigiani, ecc e quella macro delle grandi banche, degli imprenditori, ecc. Queste due sono collegate tra loro dal sottil denaro, che con la banconota da 500 euro si e' fatto realmente piu' sottile: e' piu' facile nascondere centinaia di migliaia di euro.

 A quanto risulta dagli studi e dalle stime di Banca d'Italia, il sommerso ammonta a circa 130 miliardi di euro l'anno, tre-quattro volte la somma delle finanziarie del 2011 che ci stanno spennando.

 Come nasce il sommerso: dal contante, da quello che usiamo per comprare il pane a quello che usiamo per pagare lo spacciatore, da quello per la spesa a quello per pagare l'idraulico, da quello che i datori di lavoro usano per pagare in nero i dipendenti a quello che usiamo per pagare gli avvocati. Un giro di soldi in contanti che in Italia equivale al 91% delle transazioni, mentre la media europea e' poco sopra il 50%.

 Qual'e' la proposta di Report? Limitare l'uso del contante al minimo, hanno mostrato che negli Usa, in Inghilterra ma anche in Polonia le persone usano poco contante se possono pagare con la moneta elettronica e se il commerciante ci invita a farlo. Quest'ultimo attualmente in Italia e' il piu' penalizzato per le commissioni che ha sulle operazioni con il POS, sarebbe opportuno ridurle al di sotto dell'1%.

 Ma come limitare l'uso del contante: la proposta di Report e' semplice. Tassandolo al 33% sia al prelievo che al deposito. Faccio bancomat per 100 euro, dal conto me ne prelevano 150. Deposito 100 euro, me ne ritrovo 67! Ed in piu' ogni persona che preleva meno di una certa soglia, che si ipotizzava in 150 euro, al mese un bonus di 50 euro al mese sul conto corrente. Quindi 600 euro in piu' all'anno.

Semplice no? Per chi non l'avesse capito, lo ripeto: se prelevo dal mio conto meno di 150 euro (valore esemplificativo), a fine mese lo stato mi regala 50 euro. Ovviamente non vale l'idea di avere 4 conti bancari a testa, non pensate subito al trucco.

Secondo le stime della trasmissione, che non vi voglio ripetere per non annoiarvi, lo stato tirerebbe fuori dalle proprie casse 36 miliardi di euro. Ma recupererebbe quasi 100 miliardi dall'emersione delle transazioni in nero.

Non sono un esperto ma mi sembra un idea sensata. Che ne dite?

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 11/04/2012 @ 17:31:43, in Vignetta-Blog, linkato 2087 volte)

 Settimana scorsa scrivevo del disegno di legge sul lavoro, credo sia interessante leggere la posizione della FIOM:

“"La Segreteria nazionale della Fiom-Cgil esprime un giudizio negativo sul disegno di legge del Governo in materia di mercato del lavoro poiche' il provvedimento non riduce la precarieta', non rende universali per tutte le forme di lavoro e per tutte le imprese gli ammortizzatori sociali e il sostegno al reddito. Inoltre, il ddl svuota di valore l'articolo 18, in quanto il risarcimento economico diventa la regola di fronte ai licenziamenti senza giustifica motivo, rendendo il reintegro un miraggio, e non un diritto certo in capo al lavoratore, come confermato anche oggi dal premier Monti.”
“Rimane, inoltre, ancora irrisolto il nodo dell'accesso alla pensione per tutti i lavoratori coinvolti da accordi di ristrutturazione e di crisi.”
“La Segreteria nazionale della Fiom considera necessario continuare la mobilitazione, fino allo sciopero generale gia' proclamato dal direttivo della Cgil, affinche' il Parlamento faccia quelle necessarie modifiche che il Governo non ha fatto."”

 Che aggiungere? Concordo in pieno! Se fossi un imprenditore italiano o anche non italiano, non vedrei alcun vantaggio nelle nuove assunzioni. Manca una ragione per aprire una nuova impresa, se gia' ce ne fossero per restare in Italia.

 Infine una considerazione di carattere generale, ci stiamo inviluppando su noi stessi... meno spese, meno IVA pagata, meno soldi. Il circolo e' vizioso! Preciso che non sono un fautore degli eco-incentivi (o affini), ma desidero fare un esempio: se si producono meno auto in Italia, sicuramente Fiat avra' una scusa per chiedere piu' ore di cassa integrazione, che altro non e' che prendere i nostri soldi e darli a nostri connazionali che non vanno a lavoro. Ma in piu', per ogni auto non venduta al sig. Rossi questo non paghera' l'IVA che sarebbe rientrata nelle casse dello stato. Per cui il danno e' doppio. Idem per la benzina, se si conferma la riduzione del 10% di spesa in carburanti equivarra' ad un mancato introito per lo stato del 10% dalle accise, quindi dovra' aumentare le accise per recuperare questa mancanza... e noi pagheremo ancora di piu' la benzina... come finisce questa spirale?

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 10/04/2012 @ 20:27:14, in Vignetta-Blog, linkato 1999 volte)
"non ho mai preso i soldi della lega per me, al massimo donazioni al sindacato padano". Questo oggi dice Rosi Mauro.  Ma i nostri soldi sono per finanziare i partiti o i sindacati?  Già il finanziamento pubblico dei partiti è un furto alle nostre tasche, c'è una sproporzione pazzesca tra quello che i partiti spendono e quello che i partiti ricevono e noi votammo NO al finanziamento pubblico ma ovviamente siamo stati raggirati, così come saremo raggirati dal disegno di legge preparato dai tre moschettieri ABC
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 06/04/2012 @ 12:09:56, in Vignetta-Blog, linkato 2032 volte)

 Buona Pasqua a Tutti!

Un po' meno ai pochi "leghisti" che leggono queste righe... anche l'Umberto e' caduto nel motto "a sua insaputa" aggiunge troppo sale alla minestra. L'altro ieri diceva che avrebbe denunciato chi spendeva i soldi della lega per ristrutturare la propria casa, ieri si e' dimesso. Ascoltando Radio Padania mi rendo conto che non si crede a quel che dice la TV: "Umberto e' stato incastrato, e' una vittima come lo fu Berlusconi"

Ed io che ripenso alla filastrocca da bambino: "gira gira il mondo, casca la terra e tutti giu'..."

Ancora Buona Pasqua.


Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 05/04/2012 @ 16:16:14, in Vignetta-Blog, linkato 2149 volte)

Ieri e' stato ufficialmente presentato il Disegno di Legge della riforma del mercato del lavoro, grazie a Rox ve l'allego.

 Vorrei fare un commento: non sono per partito preso a favore di questo governo! Ma mi rendo conto di essere plagiato dal "dopo Berlusconi" quindi tutto mi sembra meglio della m...a in cui ci aveva cacciato.
 Sulla riforma del lavoro fino a ieri l'unico difetto che vi avevo trovato era l'indebolimento dell'articolo 18, perche' in Italia si cerca sempre di raggirare le leggi e qualche imprenditore furbetto avrebbe approfittato di questo. Oggi, seppur non ho letto il disegno di legge ho ascoltato i pareri favorevoli della CGIL, questo mi fa ben sperare...

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Pagine: 1 2

Iscriviti a BannerGratis: lo scambio banner di Mr.Webmaster!
 
< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Blog (33)
Memoria (15)
Politik (18)
Vignetta-Blog (344)

Catalogati per mese:
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
Curious to determine...
04/09/2012 @ 10:33:36
Di Gucci Outlet
googleuznwpd.com,htt...
04/09/2012 @ 10:20:04
Di Michael Kors 2012
googlelhqlhu.com,htt...
04/09/2012 @ 10:06:17
Di Michael Kors 2012
googleczgdgt.com,htt...
04/09/2012 @ 09:58:35
Di moncler women jacket
Here is an area that...
04/09/2012 @ 09:54:47
Di Michael Kors Outlet




 
 Adriano Basile and ©AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 3,28125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile