Adriano Basile
  BENVENUTO     
«
 
Eventi
<
Dicembre
>
L M M G V S D
-- -- -- -- -- -- 01
02 03 04 05 06 07 08
09 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 -- -- -- -- --

Questa settimana

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 9
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


I preferiti
New Blog (11933)
New Blog (11303)
Antimafiaduemila (3042)
La mia libreria (2250)
Repubblica (2087)
Unita' (1999)
PhD Ingegneria di Catania (1926)
Situazione Traffico (1922)
STMicroelectronics (1909)
Corriere della Sera (1768)
Unict (1724)
NoiseFromAmerika (1636)
Ilsole24ore (1407)


google
Google

Visite
Web site analytics
utenti collegati

 
Adriano Basile Blog
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Adriano (del 23/01/2013 @ 17:22:10, in Vignetta-Blog, linkato 1736 volte)

Buondi'
 parto con il salutare i nuovi iscritti alla presente Vignetta del giorno, vi ricordo che esistono dei comandi impliciti che sono accessibili mandando una delle seguenti mail:
 
vignettadelgiorno-subscribe@adrianobasile.net           per iscriversi.

vignettadelgiorno-unsubscribe@adrianobasile.net       per cancellarsi.
 
vignettadelgiorno-get.123_145@adrianobasile.net       per ricevere le vignette del giorno dalla 123-esima alla 145-esima. I numeri possono essere scelti a vostro piacimento.
 
 ieri scrivevo di sondaggi e della loro attendibilita', qualcuno ha fatto una verifica su google controllando quali sono le frasi piu' ricercate per alcuni politici (le trovate in allegato). Dove sia la verita' credo lo scopriremo solo il 25 febbraio all'apertura delle urne. Certamente mi fanno ridere le pre-supposizioni di alcuni giornalisti: "Berlusconi punta al pareggio al Senato per chiedere in cambio l'immunita' dai reati". E chi crede che siamo caduti cosi' in basso? Sempre questa stampa comunista stalinista che pensa il male peggiore del Cavaliere Silvio Berlusconi. che infamita'...
 
a domani
Adriano
 
 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 22/01/2013 @ 14:47:29, in Vignetta-Blog, linkato 1702 volte)

Buondi'
 in questa periodo elettorale il lunedi' sera sta diventando un appuntamento fisso il TG La7 di Enrico Mentana per ascoltare i sondaggi politici ed allora leggendo qua e la' ho provato a farmi un po' di chiarezza nella mia mente e cerco di condividerla con voi...
 
Innanzitutto, i sondaggi valgono solo per le elezioni alla Camera dei Deputati perche' il sistema elettorale del Senato e' alquanto contorto e organizzato su base regionale. Ecco perche' si sente parlare di "regioni chiave" quali Campania, Sicilia e Lombardia e proprio in queste il PDL e il PD hanno cercato di fare una operazione di pulizia non candidando volti noti alla giustizia quali Crisafulli del PD, e Cosentino e Dell'Utri nel PDL. Grazie a Dio allora...
 
Torniamo ai sondaggi, lo sbarramento alla Camera e' del 4% per i partiti non coalizzati, per cui questo è un valore cruciale per Ingroia, Oscar Giannino ed i piccoli aspiranti ad entrare in parlamento. Ma quanto e' preciso un sondaggio? Dipende da molti fattori: quante persone vengono intervistate, quanto questo campione di persone e' rappresentativo dell'elettorato, la sua disposizione geografica ecc. 
 
Partiamo dal primo punto, se il sondaggio e' basato su un campione di 1500 intervistati, questo implica un margine di errore di ±2.5% (che aumenta a ±3.1% se il campione è di 1000 intervistati, e ±4.4% con 500 intervistati). Normalmente questo numero lo trovate scritto in piccolo o in un'ultima schermata che appare in TV.
Alcuni invertono questa informazione scrivendo: "livello di rappresentativita' del campione del 95%", che vuol dire che hanno intervistato 1500 persone. Infatti, se nel sondaggio 2.5% dei rispondenti si sono espressi per il PARTITO DI PAPERINO, con un margine di errore di più o meno 2.5% viene naturale concludere che "abbiamo il 95% di probabilità di ricevere fra lo zero ed il 5% dei voti", e' questo il messaggio.
 
Con questo voglio dire che i sondaggi dovrebbero essere enunciati al contrario, SE il campione di intervistati fosse geograficamente e statisticamente rappresentativo ed il PARTITO DI PAPERINO e' dato al 35%, vuol dire che abbiamo il 95% di possibilita' che il PARTITO raggiunga una percentuale di voto tra il 32% ed il 38%. Credo che non sarebbe chiaro se espresso cosi' ma sarebbe matematicamente corretto.
 
Il problema sta nel "SE", la scelta del campione è l'aspetto più importante. Fai il sondaggio via internet? Rischi di sovrastimare i giovani, che hanno preferenze elettorali diverse dagli anziani. Usi l'elenco del telefono? Non trovi i giovani che hanno solo il cellulare... Il sondaggista quindi deve correggere il campione, esercizio difficile ed in parte arbitrario. Questa è la prima causa dell'imprecisione dei sondaggi, ed influisce in modo speciale nel tentativo di rilevare la forza elettorale di partiti minori. Aggiungiamo che chi risponde a questi sondaggi e' una persona che probabilmente ha il quadro della situazione chiara in mente. Ha deciso se andare a votare e nel caso positivo per chi votare, ma il quadro reale della situazione italiana e' di assoluta confusione. Un espressione comune e credo reale per molti e' che molti decidono per chi votare nei metri che separano casa dal seggio elettorale.
 
Con questo non voglio dire di non ascoltare i sondaggi, intendo solo dire "prendiamoli con le molle".
 
Ciao
Adriano 

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 18/01/2013 @ 13:50:25, in Vignetta-Blog, linkato 1366 volte)
 tra le "balle" ascoltate negli ultimi giorni, una alle mie orecchie la fa da padrona: "mi hanno avvertito che, visto l'odio che serpeggia tra gli elettori di sinistra, e' pericoloso che io scenda in piazza a fare convegni". Ossia, siccome le piazze sono aperte a tutti ci saranno dei contestatori verbali e, preferisco chiudermi in un palazzetto o un teatro a fare i mei comizi.
 Era dagli anni di piombo che non sentivo dare un potere alla piazza, questo basamento quadrato o rettangolare simbolo di democrazia torna a diventare reietto. Emblematica e' "Piazza del Popolo" a Roma, infinita distesa che ha ospitato le piu' grandi manifestazioni (non parlo di quelle movimentate dall'estrema sinistra dei tempi) per i nostri diritti: l'aborto, il divorzio, le femministe... ed ora ne abbiamo paura?
 "Piazza San Giovanni docet", scrive qualcuno. Ma francamente non credo che i black block abbiamo la voglia ed il tempo di pensare allo psiconano, al quarto monte, o all'alieno... son convinto che abbiano di meglio da fare.
 L'idea che le menti si formino solo attraverso le televisioni e' fasulla, e non lo dico pensando a chi il mezzo televisivo lo usa bene. Per inciso Berlusconi. Ma soprattutto per chi non lo fa. Ho visto in piazza Prodi nel lontano 2008 e mi sconvolsi da quanto la sua dialettica fosse chiara e molto piu' fluente e luminosa di quanto rendesse in TV. Trasmetteva grinta e voglia di vincere. Nel suo caso probabilmente c'era un motivo, da professore universitario era abituato a parlare agli studenti e a tenerli svegli e attenti.
Ho un solo pensiero: codardi!
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 15/01/2013 @ 18:49:43, in Vignetta-Blog, linkato 1597 volte)

Buondi’

…ieri dicevo che a mio avviso mancano alcuni temi nelle discussioni trai candidati premier durante questo inizio di campagna elettorale.

Non sento infatti parlare di Salario! Da poco c’e’ stato il rinnovo del contratto nazionale metalmeccanici che prendo ad esempio della mia discussione.

FIM e UILM, escludendo la FIOM, hanno siglato lo scorso 5 dicembre il rinnovo del contratto che porta con se, a mio avviso, dei peggioramenti dei diritti dei lavoratori. Non desidero entrare ancora nel dettaglio dell’aumento di 130 euro, insufficiente a coprire gli aumenti dell’inflazione e, neanche’ delle limitazioni salariali sui giorni di malattie. Sono interessato ad altri cinque aspetti:


1. Introducendo i livelli intermedi si creano “placebo” per chi aspira alle promozioni. Quanti hanno figli conoscono benissimo le frazioni tra il due ed il tre, no? “Ugo vieni a casa, conto fino a tre… uno… due … due e mezzo… due e tre quarti …”. Modi semplici per rinviare l’arrivo del 3. Idem per i livelli, l’introduzione di livelli intermedi tra il terzo ed il quarto, tra il quarto ed il quinto affiancato al gia’ presente 5s (tra il 5° ed il 6°) altro non si fa che introdurre frazioni.


2. L’approccio. Questo contratto cerca soluzioni ad accordi e leggi non fatte… Ci sono troppi “finti malati”, ed allora punisco chi prende malattie brevi. Io viceversa proporrei di allargare l’orario durante il quale il “malato” deve restare a casa e azzererei il costo della visita medica per le aziende. Guardiamo al contrario il problema, ho l’influenza e vengo al lavoro per evitare il gia’ basso stipendio mi venga decurtato… se faccio quel che faccio io: stare davanti ad un PC, i miei starnuti o il mio mal di testa rallentano il mio lavoro, ma io non mi faccio pale e non faccio del male. Se sono a contatto con una sega elettrica, con una pressa e starnutisco rischio che il mio dito venga amputato per un gesto inconsulto ed incontrollato.

3. Le aziende vogliono aumentare la produttivita’? Un ingegnere tunisino mi costa 600 Euro al mese e per un italiano qui ne spendo quasi 5 mila (al lordo degli oneri fiscali, IRAP e ammortamenti vari) e, allora che faccio? Anziche’ chiedere alla politica di abbassare il costo del lavoro, obbligo i dipendenti a fare lo straordinario.


4. C’e’ la crisi per cui tutto e’ permesso. No, care lavoratrici e cari lavoratori. Quel che perdiamo oggi non lo riguadagniamo domani, al prossimo rinnovo chi sara’ colpito? Le donne in maternita’? Per colpa di chi abusa della “maternita’ a rischio” penalizzeremo anche coloro che stoicamente vengono al lavoro fino alla fine dell’ottavo mese e che quasi quasi le devi sparare per tenerle a casa gli ultimi 30 giorni di gravidanza? Pensiamoci… e pensiamoci che in queste occasioni si devono organizzare “contratti di solidarieta’” e non di sfascio, la mia proposta sarebbe un rinnovo di contratto a tempo determinato che seppure introduce solo 130 euro di incremento si pone l’obiettivo di rimediare a quanto perso alla fine del contratto se le condizioni oggettive lo permettono. Sempre in ottica contratto di solidarieta’ a tempo determinato, la mia proposta in un’ottica di aumentare la forza lavoro e limitare l’uso della cassa integrazione e’ che si abbassi le ore lavorate e pagate (si e’ pesante da dire e fare) a 36 ore settimanali. Fa il 10% in meno, che e’ meno di quanto ti tolgono quando si e’ in cassa integrazione. Si rimodulano i turni in modo da assorbire questo minor lavoro settimanale singolo, mantenendo la forza lavorativa.

5. La rappresentanza sindacale e’ inutile. Il rinnovo cancella di fatto la contrattazione. Piu’ volte nel nuovo contratto vi e’ scritto “[..] stabilite dalla Direzione aziendale previo esame con la rappresentanza sindacale unitaria che si intendera’ esaurito decorsi 10 giorni dalla data dell’incontro indicata nella convocazione”. A chi non fosse chiaro, dice ai sindacati “avete 10 giorni per accettare la nostra decisione”.

Questo per chi non lo conoscesse si chiama "Modello Spagna" dove la disoccupazione cresce assieme alla poverta' ma stanno diventando il maggiore produttore europeo di automobili, molte aziende stanno trasferendo li' le loro fabbriche ma di contro la qualita' della vita non migliora... e quello che vogliamo?

Ciao
Adriano
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 15/01/2013 @ 15:53:43, in Vignetta-Blog, linkato 1700 volte)

Buondi'
 la campagna elettorale e' iniziata ed ancora non sento alcun politico parlare di lavoro, disoccupazione, ricerca... 
 
Siamo continuamente bombardati da minchi@te a raffica: abbassiamo le tasse, cambiamo le aliquote e similari la fanno da padrone.
 
Un gioco che ha stimolato anche "roventi" chiacchierate tra amici e familiari... seguendo la scia di Hollande che ha proposto (ma la Corte Costituzionale francese gli ha bocciato) una aliquota massima del 75% per i redditi oltre il milione di euro. L'altra sera anche Vendola ha ripetuto la stessa proposta. Abbiamo discusso per ore sui vantaggi e sugli svantaggi morali e reali di questa aliquota cosi' alta, francamente mi annovero tra coloro che non crede alla utilita' di questa aliquota, per me e' solo pubblicitaria e non porta vantaggi... con i soldi in piu' ricavati da questa nuova aliquota si ricava realmente poco. Non avevamo numeri a portata di mano, e quindi la discussione e' naufragata sugli aspetti "morali" ed "etici". Personalmente, dal punto di vista morale, mi suona come lotta di classe e negazione della richezza... ma andiamo lontano e non e' quello che volevo raccontarvi...
 
Per formazione mi baso sui numeri, ed e' fin troppo bello dire cambiamo questa aliquota piuttosto che cambiamo quest'altra. Quando finalmente qualcuno li ha messi in ordine e ben chiari

http://www.adrianobasile.net/public/130115_RivoluzioneCivile.pdf

 personalmente gli faccio tutti i miei complimenti!!

Rivoluzione Civile, il movimento di Ingroia, ha pubblicato una redistribuzione delle aliquote dal 21 % (al posto dell'attuale 23%) al 52% (per i redditi oltre i 300 mila euro). Ed i conti restano invariati a meno di qualche spiccio. Finalmente qualcuno che parla con i numeri e non li spara a vanvera. Questa proposta si' che mi piace, va nella direzione di aumentare il numero di aliquote in modo progressivo, ti aumentare correttamente di qualche punto percentuale le aliquote piu' alte. Se confronto questa paginetta con le 25 pagine del prof Monti mi sento di dire che mentre il professore ha imparato il politichese, c'e' qualcun altro nell'arena che invece ha fatto le scuole serali ma che gli puo' insegnare molto.
 
 Ciao Adriano

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 14/01/2013 @ 16:03:13, in Vignetta-Blog, linkato 2223 volte)
Buondi'
la voce comune e' che Berlusconi sia uscito vincitore dalla sua apparizione a Servizio Pubblico. Francamente non lo so, a mio avviso sono emerse molte delle debolezze e tutte le fandonie dette dall'ospite. Se le abbiano colte tutti i telespettatori non lo so, forse no...
stranamente dopo la trasmissione son andato alla mia libreria per prendere un libro di Montanelli comprato la scorsa estate:
 
e' una raccolta di editoriali del compianto Indro Montanelli quand'era direttore del Giornale prima e del La Voce poi. Una raccolta che va dal 1994 al 2001, e sembra cronaca odierna... un po' come quando leggete l'oroscopo la settimana dopo. La rivelazione e' che ci azzecca sempre. Scusandomi per la irriverenza del mio confronto, ma allo stesso modo Montanelli aveva inquadrato tutti i lati chiari e soprattutto i lati oscuri del Cavalieri.
 
Vi consiglio di recuperarlo e leggerlo, da qua al 24 febbraio c'e' un mesetto di tempo...
 
Ciao
Adriano
 
More about Ve lo avevo detto
Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 11/01/2013 @ 09:50:31, in Vignetta-Blog, linkato 2301 volte)

Buondi’
 Ieri mi sono “arricriato”, il duello Berlusconi vs Santoro e’ stato meglio di una puntata di Crozza! Bell’esempio di democrazia, secondo me tutti gli interventi TV dei politici dovrebbero essere cosi’, un po’ come i programmi di Funari dei primi anni ’90.

Per chi non l’avesse fatto e’ stato divertentissimo seguire Vauro che ripescava Vignette a tema in tempo reale e le postava su Twitter, ecco la cronostoria:

…sta iniziando la trasmissione…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=45476&typeb=0

…ecco la stretta di mano…
https://twitter.com/Serv_Pubblico/status/289462093407723523/photo/1

…inizia la diretta ed i primi telespettatori si incollano alla TV…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=45548&typeb=0&28-12-2012--Merkel-e-Sarkozy-ridono-di-Berlusconi

… Berlusconi parla delle Olgettine e Vauro ricorda…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=38301

…e’ sempre colpa dei Comunisti…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=34104&typeb=0&09-09-2012--Berlusconi-2020

..e quando “Santoro lei si sta scavando la fossa”…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=43622&typeb=0&09-12-2012--I-funerali-di-Berlusconi

…il Complotto del 2011, rivisto da Vauro…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=42255&typeb=0&26-11-2012--Silvio-tutto-il-Paese-te-lo-chiede

…ma secondo Vauro, Berlusconi immagina Travaglio cosi’…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=7456&typeb=0&09-02-2012--Travaglio-deve-tacere

…alla difesa di Berlusconi sulle leggi antimafia attuate dal suo Governo…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=7794&typeb=0&17-02-2012--Mafia-l-ira-di-Berlusconi

…e ancora…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=36912&typeb=0&08-10-2012--Nomi-d-arte

…a suo dire, deve vincere un solo partito con il 100% di voti…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=45553&typeb=0&28-12-2012--La-Democrazia-secondo-B

…”sono stato assolto”…
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=8095&typeb=0&25-02-2012--Senza-parole

…ed infine il video con le vignette finali:
http://vauro.globalist.it/Detail_News_Display?ID=47068&typeb=0

buon week end
Adriano

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Di Adriano (del 09/01/2013 @ 15:17:52, in Vignetta-Blog, linkato 1829 volte)
Buondi'

In tre serate consecutive (o quasi) Lilli Gruber ha ospitato Monti, Bersani e Berlusconi. Venerdi’ ci sara’ anche Fini. Tralasciando che ho avuto l’impressione che le domande fossero state preconcordate, o quanto meno ho avuto l’impressione che gli ospiti sapessero gia’ la lista di domande, le enormi differenze di stili credo siano saltati agli occhi di tutti... io vi racconto come le ho viste:


- Monti rappresenta se stesso: un professore universitario! Ottimo modo di interloquire, Italiano perfetto ma un po’ snob guardando dall’alto in basso l’intervistatore. Faccio un esempio per rendere l’idea, vi e’ mai capitato di trovarvi davanti a qualcuno completamente estraneo al vostro “mondo”. Che so, fate l’avvocato e dovete parlare con un ingegnere? Oppure il chimico e’ avete di fronte un ingegnere che voi sapete ha preso 18 all’esame di Chimica, avete presente? Beh, cosa fate… mica dite, odorando un the caldo: “sento odore di ammine e sostanze azzurranti”? No, da buon professore universitario abituato a parlare a studenti di vario genere e possibilmente somari, invece, cercate di usare parole semplici, parlare lentamente e guardare il vostro interlocutore per capire se capisce… E cosi’ suonava Monti ai miei occhi, cadenzato e quasi ipnotico... mi sembrava il "serpente" del Libro della Giungla.


- Bersani, l’alter-ego dell’imbarazzo. Supponiamo che vi hanno passato le domande e le risposte di un esame, che fate? Da pirla, intercalate qualche errore qua e la’ in modo cadenzato per non far capire che sapete gia’ le risposte, no? Prendete tempo prima di rispondere per far finta che ci state pensando ma, in realta’ questo sembra imbarazzo a chi vi vede in faccia. E poi se vi chiedono “cosa farai da grande?” non puoi rispondere “se Dio vuole e ci arrivo magari faccio l’infermiere”. Caro Alieno la risposta e’ formalmente giusta, ma comunicativamente errata. Dimostra che sei un pessimista e non punti in alto. Dovevi rispondere: “sicuramente faro’ il primario o al massimo il medico”. Chiaro??


- Beh, arrivati all’ultimo… Mr. Berlusconi. Lui alle domande di cui sopra rispondeva a bomba, mai un secondo d’attesa o una indecisione. Tipo gli studenti che rispondono a Bomba senza prendere fiato ed evitano di dare il tempo per “ragionare” sulla risposta. Ti chiedono il “teorema di Taylor”, non lo ricordi… non fa nulla, rispondi con il “teorema di Laplace” al volo. All’istante! Emblematica la risposta alla domanda sull’IMU (gia’ sentita per la verita’): “abbiamo gia’ pronto un disegno di legge per abolirlo che verra’ varato come primo punto al primo consiglio dei ministri”. Leggete una indecisione, un’imbarazzo? No, e’ convinto di quel che dice e ti fa credere che sara’ cosi’. Quasi quasi… E’ una strategia anche l’iniziare in modo morbido con “sono Nonno…”, che tenero, e concludere con “…faro’ appello per la sentenza di divorzio…”, aggressivo anche se falso. Oramai il colpo di teatro prossimo e’ il suo matrimonio domenica 17 febbraio. I bookmakers si sono gia’ attivati.

Saremo qui a vedere … restiamo con le antenne dritte… e ascoltiamo le prossime “balle” ma ricordiamoci che il voto non e’ solo un diritto ma e’ anche un Dovere. Poi non vale lamentarsi.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
 
Pagine: 1 2

Iscriviti a BannerGratis: lo scambio banner di Mr.Webmaster!
 
< dicembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Blog (33)
Memoria (15)
Politik (18)
Vignetta-Blog (344)

Catalogati per mese:
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli interventi pił cliccati

Ultimi commenti:
Curious to determine...
04/09/2012 @ 10:33:36
Di Gucci Outlet
googleuznwpd.com,htt...
04/09/2012 @ 10:20:04
Di Michael Kors 2012
googlelhqlhu.com,htt...
04/09/2012 @ 10:06:17
Di Michael Kors 2012
googleczgdgt.com,htt...
04/09/2012 @ 09:58:35
Di moncler women jacket
Here is an area that...
04/09/2012 @ 09:54:47
Di Michael Kors Outlet




 
 Adriano Basile and ©AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina č stata eseguita in 3,837891secondi.
Versione stampabile Versione stampabile