Adriano Basile
  Materiale     
«
 
Eventi
<
Aprile
>
L M M G V S D
01 02 03 04 05 06 07
08 09 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 -- -- -- -- --

Questa settimana

Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 21
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti


I preferiti
New Blog (10171)
New Blog (9550)
Antimafiaduemila (2966)
La mia libreria (2164)
Repubblica (1988)
Unita' (1956)
Situazione Traffico (1865)
PhD Ingegneria di Catania (1863)
STMicroelectronics (1843)
Corriere della Sera (1732)
Unict (1695)
NoiseFromAmerika (1568)
Ilsole24ore (1380)


google
Google

Visite
Web site analytics
utenti collegati

 
Materiale - Categorie
Dossiers (6) Economia (2)
Speciale Elezioni 2008 (2) University

Materiale
Titolo Centro Studi Battaglia sul TFR
Descrizione

La manovra finanziaria per il 2007 prevedrà l’anticipo di un anno dell’entrata in vigore del decreto legislativo n.252/2005 che riscrive le regole sulle pensioni complementari.

Diverse sono le novità, alle quali si aggiunge l’intervento sul TFR derivante da un accordo sottoscritto il 23 ottobre 2006 tra Governo e parti sociali e che vedrà le imprese costrette a liberarsi del TFR maturando dei propri dipendenti, che finora costituiva una fonte a basso prezzo di finanziamento.

Ancora una riforma delle pensioni, dunque, che a differenza delle quattro che si sono succedute negli ultimi dieci anni non prevedrà la modifica dell’età pensionistica o degli anni minimi di contribuzione per potervi accedere, ma che interesserà il settore c.d. della previdenza privata o integrativa (o complementare): i fondi pensione.

Tali fondi, infatti, saranno, nel prossimo futuro, chiamati a fungere da “sussidio” alla vecchiaia degli italiani con un sostegno di reddito che INPS e INPDAP (e cioè, il sistema delle pensioni pubbliche) non sono più in grado di garantire.

Una riforma, dunque, che “mette direttamente le mani nelle tasche degli italiani”, lavoratori ed imprese. Ed è proprio dal TFR che la riforma conta di ricavare risorse finanziarie tali da far decollare il pilastro previdenziale integrativo.

La nostra struttura, che cerca di monitorare costantemente le novità giuridiche e normative, ha fatto della riforma oggetto di studio ed approfondimento. Obiettivo della presente guida è fornire gli strumenti necessari ai propri utenti per comprendere le nuove scelte proposte dal Governo e le indicazioni

necessarie per rispettare gli adempimenti richiesti.

La volontà di rendere la lettura del presente lavoro più immediata ed intuitiva possibile, ci ha costretti a tralasciare dettagli e critiche, sia in positivo che in negativo, della riforma: di ciò ne facciamo ammenda e rimaniamo a completa disposizione per ogni chiarimento o approfondimento si ritenga necessario.

E’ necessario, tuttavia, ricordare che la disciplina normativa, così sintetizzata, potrebbe subire delle variazioni,con l’approvazione del testo definitivo della manovra finanziaria per il 2007.

Parte dei testi contenuti nella presente, sono stati tratti da due autorevoli riviste specializzate nel settore giuslavoristico: Italia Oggi, inserto speciale “La riforma del TFR” e Guida al Lavoro, de “il Sole 24 ore”.

Modica, lì 20 dicembre 2006

Data 07/01/07
Click 1130
Dimensione 71,9 Mb
Scarica adesso...
Torna indietro

 
 Adriano Basile and ©AspNuke 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina è stata eseguita in 2,359375secondi.
Versione stampabile Versione stampabile