Settimana eventi UILDM

Uildm675

Dal 14 al 20 settembre in programma la raccolta fondi per finanziare le attività associative a sostegno delle persone con malattie neuromuscolari.

L’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare (Uildm), dal 14 al 20 settembre, è presente nelle piazze delle principali città italiane con i propri soci e volontari per la prima edizione della Settimana delle Sezioni. L’iniziativa dell’associazione, da oltre cinquant’anni uno dei punti di riferimento per le persone affette da distrofie e altre malattie neuromuscolari, si pone l’obiettivo di “far sentire la loro voce e valorizzarne l’impegno, frutto di azioni che si concretizzano quotidianamente per rispondere ai tanti e diversi bisogni, in un’ottica di solidarietà e sussidiarietà, e in stretta relazione con le comunità locali“.

Sui banchetti promossi dai volontari Uildm (qui la lista completa delle iniziative), onlus che conta 10mila associati e settanta sezioni provinciali, verranno offerte le Farfalle della solidarietà, il gadget di peluche che da anni caratterizza l’organizzazione e che sarà la compagna di viaggio in grado di “Mettere le ali ai nostri territori“, slogan scelto per l’iniziativa.

Dentro la notizia 2/2

E mi viene il dubbio che la solidarietà tedesca sia dettata dall’interesse: e non penso solo al vile denaro ma anche all’aspetto demografico, attualmente la Germania è a natività zero.

Nelle mie considerazioni non può mancare la politica italiana, si discute della riforma costituzionale sul senato elettivo… È divertente ascoltare Berlusconi dire “andiamo nella direzione di una dittatura del PD”, lo stesso senato era nel patto del nazareno e ancor prima nella sua riforma costituzionale bocciata dagli italiani. Per non dire che “il governo non ha alcun potere in Italia, con il bicameralismo si impiegano in media 600 giorni per promulgare una legge” lo diceva Mister B non più di tre anni fa!

Ma sembra che non lo ricordi nessuno!

Chiudo provando a fare l’indovino: la prossima notizia di cui vedremo solo la “spuma”: la Sicilia ha tre mesi per spendere i soldi del piano 2011-2015 della comunità europea, se non li spende saranno persi. Una mega task force si metterà all’opera per non sprecare un centesimo di questo prezioso denaro… Ma nessuno ci dirà come verranno spesi questi soldi (nostri), solo che ne avremo speso il 90%…

…la mia sfera di cristallo dice che si spenderanno per stabilizzare i precari della regione, aumentando il buco di bilancio creato a Palermo e, finiti i soldi pagheremo noi tutti nei prossimi anni. Seppure la commissione europea chieda spese per infrastrutture e per la creazione di nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato, la regione li userà per la stabilizzazione…

…in effetti rileggendomi non fa una piega, uno “stabilizzato” è a tempo indeterminato.

Crocetta hai ragione ed io ho torto a pensar male del tuo operato.

Dentro la notizia 1/2

Siamo superficiali e se n’approfittano! È questa la conclusione a cui arrivo quando leggo gli articoli su internet o ascolto i TG, da un lato la faziosità (che non m’aspetto): “l’esodo dei professori per una cattedra” scrive il Fatto Quotidiano… Ma quale esodo? In qualunque azienda privata il datore di lavoro è libero di offrirti un posto a tempo indeterminato in qualunque sede dell’azienda. Perché nel pubblico impiego questo genera un esodo?

Grande enfasi alla solidarietà tedesca per i profughi, ma quanti lettori o telespettatori hanno visto l’asterisco (come nella pubblicità Comix)?

*Solo Siriani

Eh sì: i Siriani scappano da una guerra civile come gli altri ma:

  • Sono mediamente di una classe più elevata, sia in termini sociali che culturale
  • Hanno trasferito i loro averi in banche europee prima di lasciare la Siria

(Fine prima parte)

Primo giorno di “squola”

Buondi’
il parlamento si e’ insediato, e’ strano leggere come i giornali on line stanno trattando gli onorevoli del Movimento 5 Stelle: una serie di marziani in parlamento, raccontano anche gli anedotti del pranzo alla bouvette quando tutti gli altri onorevoli vanno a mangiare al ristorante.

Faccio un passo indietro alla vignetta di lunedi’, per chi volesse conoscere meglio l’associazione del video puo’ andare al sito:

www.associazionecarminegallo.na.it/

per chi volesse aiutarli trova tutte le informazioni per donazioni o anche solo (siamo quasi in periodo) donar loro 8 per mille. Oppure semplicemente riproporre il video (http://youtu.be/2xdXItotSvI) sulle vostre Bacheche dei Social Network. Ringrazio chi gia’ l’ha fatto.

Sempre a proposito di Solidarieta’, nella vignetta e’ mostrato un bar di Milano che ha copiato una usanza napoletana del “Caffe’ Sospeso”, in pratica chi ordina il “Caffe’ Sospeso” lo paga doppio, uno lo prende al bancone e l’altro lo segna per chi, particolarmente in questo momento di difficolta’, non se lo puo’ permettere.

Teniamolo a mente, soprattutto lo dico a chi ironizza gli atteggiamenti visti oggi in parlamento: si sono viste caraffe di acqua del rubinetto servite dagli inservienti della Camera ai grillini al posto delle bottiglie d’acqua minerale. Un gesto simbolico sicuramente ma ogni goccia in questo mare di sprechi diventa importante. Ovviamente e’ necessario continuare e non fermarsi a questo.

Chiuso il loop vi auguro un buon week end
Adriano